Vi vogliono far tacere, voi gridate! La preghiera dei ragazzi alla fine della Festa diocesana per gli adolescenti

Vi vogliono far tacere, voi gridate! La preghiera dei ragazzi alla fine della Festa diocesana per gli adolescenti

07 Aprile 2019

IL NOSTRO GRIDO AL CIELO

Signore, vogliamo gridare oggi al cielo! 
Ci vogliono far tacere: ma noi gridiamo!

Ci vogliono far tacere, quando chiediamo che nessuno di noi sia vittima di cattiveria e di bullismo! Noi gridiamo oggi la nostra preghiera perché ognuno di noi sia rispettato e valorizzato.

Ci vogliono far tacere, quando vogliamo accogliere. Noi gridiamo oggi la voglia di fraternità e di unità, gridiamo il nostro no alla divisione e ai muri.

Ci vogliono far tacere quando mettiamo in circolo le nostre qualità! Ci vogliono far credere che non valiamo e che non contiamo: oggi noi gridiamo il nostro bene e le nostre qualità: vogliamo gridare che ognuno di noi è prezioso.

Ci vogliono far tacere quando vogliamo tendere la mano a chi è in difficoltà, quando ci fermiamo per un sorriso.  Ci vogliono far credere che è meglio tenere per sé che donarsi, che una vita generosa è da fessi. Noi oggi gridiamo il nostro sì al dono e ad una vita spesa per amore!

Ci vogliono far tacere, Signore, quando preferiamo guardare una persona negli occhi e vederla dal vivo: ci dicono che è meglio guardarla in uno schermo o ridurla ad una cosa su uno smartphone. Oggi noi gridiamo la bellezza d’incontrarsi, di parlarsi, di passare del tempo insieme, d’innamorarsi, di lunghe chiaccherate che ci fanno cogliere dettagli preziosi di chi ci vive accanto.

Ci vogliono far tacere quando leggiamo una pagina di Vangelo: ci dicono che è parola morta e che stare con il Vangelo non risolve i problemi. Oggi noi gridiamo che la Tua Parola è come un fuoco, apre una strada nuova, sa sussurrare perdono e tenerezza, sa aprire alla speranza. 

Ci vogliono far tacere, quando diciamo di credere! Oggi noi gridiamo che se credi sei meno solo e guardi con più fiducia al futuro.

Ci vogliono far tacere, perché quando siamo nella gioia diamo fastidio! Ci vogliono far tacere perché la nostra gioia potrebbe cambiare il mondo e gli altri preferiscono che siamo schiavi. Noi gridiamo la nostra libertà e la gioia di essere liberi come ci hai insegnato Tu, Signore!

Ci vogliono far tacere, quando facciamo domande, quando provochiamo gli adulti, quando denunciamo il male e pretendiamo un futuro di bene. Ci vogliono far tacere quando chiediamo cuori luminosi, per niente inquinati e sporchi, spazi che siano case e comunità credibili.

Noi non vogliamo tacere, perché se non grideremo, grideranno le pietre!

Noi alziamo la nostra voce al cielo, perché Te, Signore gridi con noi, ne siamo sicuri!

Con Te ci accorgiamo che comincia una cosa nuova, con Te vogliamo correre per conquistarti, da Te vogliamo accogliere quel grido tenace e sicuro: Neanche io ti condanno. Oggi vogliamo gridare che solo con Te c’è pienezza di vita!

INSIEME:

CI VOGLIONO FAR TACERE: NOI GRIDIAMO!

Amen

Ufficio per la Pastorale Giovanile
della Diocesi di Roma

Piazza Giovanni Paolo II, 6 - 00184 Roma
06 69886447
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscriviti alla Newsletter

Invalid Input
Invalid Input
Autorizzazione necessaria
Autorizzazione necessaria

Copyright 2018 - Tutti i diritti riservati - Powered by Nova Opera